Certificazioni del PMI

La certificazione di PMP (Project Management Professional) è la credenziale più riconosciuta e apprezzata nel mondo del Project Management. E' rilasciata dal PMI (Project Managar Institute - www.pmi.org). Il PMI è nato nel 1969 negli USA ed è l’ente riconosciuto a livello internazionale come il più autorevole in materia di Project Management.

Ci sono attualmente 636.384 PMP in tutto il mondo, in italia ne abbiamo 5.268 (novembre 2014).

Il PMI oltre al PMP rilascia altre certificazione nell'ambito del Project Management, che sono delle specializzazioni in campi specifici.

La certificazione PMP è rilasciata dopo il superamento di un esame basato sul PMBoK, Project Manager Body of Knowledge (corpo di competenze) che è un libro che viene rinnovato ogni 3 anni circa. Di seguito alcune caratteristiche essenziali :

 



PMBOK

immagine esemplificativa di copertina del libro PMBoK 4a edizione

Il PMBoK è un insieme di processi e di conoscenze generalmente accettate come best practises nell’ambito della disciplina del project management.
Il PMBoK è considerato uno standard riconosciuto a livello internazionale (IEEE Std 1490-2003), che fornisce i fondamenti del project management, a prescindere dal tipo di progetto.
Il PMBoK è descrittivo, cioè spiega opportune tecniche di Project Management, la decisione se impiegarle o meno è lasciata all’interpretazione del PM. Il PMBoK definisce tutte le conoscenze necessarie al Project Management.
Il PMBoK è Process Based: cioè descrive il lavoro da svolgere nei processi di Project Management. I flussi sono definiti, i prodotti dei processi sono suggeriti.
Il PM di PMI in teoria è percepito come un PM che se la cava ovunque in qualsiasi situazione

 

L'esame è molto impegnativo (mesi di studio): l’esame consiste in 4 h dove ci sono 200 domande con risposta a scelta multipla. E’ un esame con filtro di ammissione : per essere ammessi all’esame occorrono

  • 4500 h di Lavoro per Progetto se Laureati (circa 3 anni)
  • 7500 h di Lavoro per Progetto se non Laureati
  • 3 anni di Lavoro a Progetto negli ulti anni

I filtri di ammissione sono controllati severamente, occorre indicare un referente per ogni progetto che deve essere descritto nei dettagli, ed è molto probabile che il referente venga contattato per confermare i vostri requisiti. 

La certificazione PMP dura 3 anni, per rinnovarla occorre accumulare 60 PDU, che si possono raggiungere con il proprio lavoro di Project Manager (autocertificazione), seguendo corsi di aggiornamento (ci sono svariati corsi, seminari e webinar organizzati dai vari "chapter" del PMI) oppure tenendo corsi (anche all'interno della propria azienda) oppure partecipando ad eventi PMI, il tutto per dimostrare di essere aggiornati.